info@lefatebianche.it

mobile friendly
Menu

Gold for kids | Fondazione Veronesi

Le Fate Bianche sostiene il progetto GOLD FOR KIDS a favore della Fondazione Umberto Veronesi.

Acquistando sul nostro sito Le Fate Bianche potrai donare 1 Euro, a favore della Fondazione Veronesi per il progetto Gold for kids.

gold for kids progetto veronesi

Gold for Kids è il progetto di Fondazione Umberto Veronesi nato nel 2014 per sostenere l’oncologia pediatrica e degli adolescenti. Gold for Kids per la Fondazione significa finanziare l’apertura e la gestione di protocolli di cura, garantendo ai piccoli e giovani pazienti accesso immediato alle terapie migliori per ogni forma di tumore, conformi ai più elevati standard internazionali. Gold for Kids per la Fondazione è anche impegno nella divulgazione scientifica, per fare informazione sul tema dell’oncologia pediatrica e degli adolescenti in modo serio, accurato e aggiornato. Con Gold for Kids la Fondazione Umberto Veronesi vuole dare un aiuto immediato ai bambini e ragazzi malati e alle loro famiglie, curandoli al meglio e offrendo loro una vita di salute. Un grande obiettivo che necessita del contributo di tutti.

VISITA WWW.GOLDFORKIDS.IT

Perché occuparsi di oncologia pediatrica e degli adolescenti

Ogni anno in Italia circa 1.600 bambini (tra 0 e 14 anni) e 1.000 adolescenti (tra 15 e 19 anni) si ammalano di tumore. Pur restando un evento relativamente raro e con percentuali di guarigione superiori al 70%, le neoplasie rappresentano ancora la prima causa di morte per malattia nei bambini e negli adolescenti e hanno un impatto drammatico sui pazienti e sulle loro famiglie. Per salvare le vite di tanti piccoli e giovani pazienti c’è un’unica soluzione ed è rappresentata dai protocolli di cura. Accedere ad un protocollo significa per un malato poter usufruire delle terapie migliori per ogni forma di tumore e sottoporsi a cure che seguono i più elevati standard internazionali. Tuttavia, dal 2009, alcuni cambiamenti a livello legislativo hanno portato ad un notevole aumento dei costi di apertura e gestione dei protocolli di cura rendendoli irraggiungibili per molte strutture ospedaliere che, invece, dovrebbero farsene carico. Con Gold for Kids la Fondazione Umberto Veronesi in collaborazione con l’Associazione Italiana di Ematologia e Oncologia Pediatrica (AEIOP) e la sua Fondazione (FIEOP) si è impegnata a colmare questo vuoto e a raccogliere tutti i fondi necessari per avviare i protocolli destinati a curare i tumori pediatrici e degli adolescenti.

Gold for Kids in concreto

Per il progetto Gold for Kids nel 2014 la Fondazione Umberto Veronesi è stata premiata con l’Infant Charity Award, un importante riconoscimento assegnato alle organizzazioni che operano a favore dell’infanzia. Grazie alla generosità di numerosi privati e aziende, nel biennio 2014-2015 è stato possibile finanziare l’apertura di due studi clinici (per la leucemia mieloide acuta e il linfoma di Hodgkin) e tre studi osservazionali (MOD 1.01, ROT e leucemia mieloide cronica) per comprendere meglio l’evoluzione dei tumori nei bambini, diminuire gli effetti collaterali delle terapie nella vita futura dei piccoli pazienti e migliorare sempre di più l’efficacia delle terapie. Per il 2016 la Fondazione Umberto Veronesi si impegna a sostenere le cure per i tumori cerebrali infantili, che in ambito oncologico pediatrico rappresentano la prima causa di mortalità. I tumori del sistema nervoso centrale in età pediatrica sono un gruppo molto eterogeneo di malattie. Sono le neoplasie più diffuse dopo le leucemie e, spesso, più difficili da curare. In Italia ogni anno colpiscono tra 400 e 450 bambini e ragazzi, da zero a 15 anni. La ricerca scientifica ha determinato un miglioramento nella sopravvivenza a 5 anni dei piccoli pazienti: dal 60% per i bambini trattati negli anni Settanta si è passati al 73% per i bambini trattati negli anni Duemila, con una riduzione del rischio di morte del 3% per anno. Per aumentare sempre di più la sopravvivenza dei pazienti colpiti da tumori cerebrali infantili e per ridurre le conseguenze delle terapie sullo sviluppo fisico e cognitivo è ancora fondamentale sostenere la ricerca scientifica e i migliori protocolli di cura.